8215
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-8215,eltd-core-1.1.3,borderland-theme-ver-2.3,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,paspartu_enabled,paspartu_on_top_fixed,paspartu_on_bottom_fixed, vertical_menu_with_scroll,wpb-js-composer js-comp-ver-6.7.0,vc_responsive

09.10.2021 – Galadinner

Chris & Friends

Chris & Friends

Il clou del Dolomiti Gourmet Festival al Grandhotel Toblach inizia con un aperitivo nel Fourier del Grandhotel Toblach.  In seguito, gli ospiti sono ammessi nella venerabile sala Gustav Mahler del Grandhotel, dove gli chef ospiti creano un menu di 6 portate con Chris. La sommelière Anita selezionerà i vini giusti per accompagnare il pasto. La serata sarà accompagnata da musica dal vivo. 

A warm welcome to our guest chefs

Andrea Ribaldone - La Fermata
Andrea Ribaldone *

Nato a Milano nel 1971, ha nel Piemonte la sua “casa”, le sue radici. La prima fondamentale tappa del suo percorso professionale è al ristorante La Fermata, dove nel 2003 ottiene la prima stella Michelin. Dopo aver lavorato con il celebre chef francese Alain Senderens a Parigi al ristorante Lucas Carton ed esser stato executive chef di Eataly Tokyo, nel 2012 spinto da un grande spirito imprenditoriale, fonda ARCO Srl (acronimo di Andrea Ribaldone&Consulting), una innovativa Restaurant Management Company con l’obiettivo di migliorare la conoscenza e la fruizione della grande cucina italiana in tutte le sue declinazioni. Con Arco vengono avviate una serie di consulenze, gestioni e partnership importanti, tra le quali: il ristorante I Due Buoi ad Alessandria nel 2014, conquistando l’anno dopo la Stella Michelin; il Temporary Restaurant Identità EXPO nel 2015 coordinando oltre 100 chef. Nel 2016 viene dato il via alla collaborazione con Borgo Egnazia dove Ribaldone cura ancora oggi, insieme allo chef Domenico Schingaro, i sei ristoranti della struttura pugliese tra cui il ristorante Due Camini che nel 2018 è stato insignito di una Stella Michelin; nel 2017 è stato invece avviato un importante progetto gourmet all’Osteria Arborina a La Morra, ottenendo l’anno stesso la Stella Michelin, un impegno di gestione diretta che si è concluso a maggio 2020; il 2018, invece è stato l’anno dell’inizio del coordinamento della ristorazione di Identità Golose Milano e del progetto di ristorazione al Lino di Pavia che è oggi l’indirizzo di riferimento di chef Ribaldone.

Pasquale Rinaldo
Pasquale Rinaldo

“Quando cucino, sono pieno di entusiasmo perché creo emozioni da condividere con gli altri”.
Lo chef del “d’ amore Capri Restaurant” è apprezzato per la sua cucina di forte tradizione ma con uno stile un po’ POP e un po’ ROCK.
Impavido e creativo, è costantemente alla ricerca delle migliori materie prime locali per esprimersi nei suoi piatti con combinazioni piene di carattere.

Emanuele Petrosino
Emanuele Petrosino *

Emanuele Petrosino, ha ricevuto il premio “Giovane chef dell’anno” 2019 dalla Guida Michelin. 34 anni, originario della provincia di Latina, ha un curriculum interessante grazie alle esperienze maturate nelle cucine del Piazza Duomo di Enrico Crippa ad Alba (Cuneo), con Christopher Coutanceau a La Rochelle e alla Maison Pic di Valence, in Francia; Taverna Estia, Danì Maison e I Portici a Bologna, dove ha assunto il suo primo incarico da chef con la riconferma della stella Michelin.

“La mia cucina”, spiega Petrosino, “è ormai legata ai ricordi. La memoria del gusto mi spinge a una costante ricerca della tradizione, legata alle mie origini campane”. Al di là delle promesse e delle affermazioni, c’è anche una caratteristica di attaccamento al luogo nella parola “bellezza”: i piatti di Petrosino sono davvero belli, cromaticamente perfetti, ricchi di colori e sfumature, come il tramonto davanti a noi sul lago.

Giuseppe Costantino
Giuseppe Costantino *

Dopo aver frequentato la scuola alberghiera a Cefalù, ha iniziato a lavorare in varie trattorie prima di entrare nelle brigate di alcuni dei più importanti ristoranti italiani. Ha lavorato con molti maestri: Accursio Craparo, Andrea Sarri, Giuse Ricchebuono ed Enrico Crippa. La filosofia dello chef è quella di offrire una cucina che si concentra sui prodotti delle Madonie, dove il gusto è fondamentale insieme all’estetica. È un grande amante delle erbe e delle piante selvatiche, che propone quotidianamente nei suoi piatti.

Vivien Durand
Vivien Durand * FR

Vivien Durand è originaria dei Pirenei ed è appassionata di cucina fin dall’infanzia. Quindi è stato naturale per lui diplomarsi alla Scuola di Ristorazione di Souillac.

Dopo aver lavorato in vari ristoranti famosi nel sud e nell’est della Francia, ha iniziato la sua carriera con Alain Ducasse a Monaco. Ha poi lavorato anche come sous chef al Grand Hotel di Saint-Jean-de-Luz con Nicolas Masse prima di aprire il suo primo ristorante, “La Taverne Basque”, con sua moglie nel 2005. 

Questo è stato seguito da un secondo ristorante, “Chez Claire et Vivien”, presso l’Écomusée Basque Museum, sempre a Saint-Jean-de-Luz.

Il giovane chef, con il suo stile selvaggio ma casual e il suo accento sud-occidentale, ha ricevuto la sua prima stella nel 2013 a “Eguiazabal, Le bar à vin” a Hendaye. La scelta di Michelin fu sorprendente all’epoca: per la prima volta, un ristorante che serviva tapas à la carte fu incluso nella guida rossa!

Incoraggiato dal pluripremiato chef stellato Alain Ducasse, ha ripreso le cucine del “Prince Noir” a Lormont nel 2014.

La sua creatività si dispiega al meglio nei suoi piatti che, nonostante la loro presunta semplicità, si basano su una tecnica molto sofisticata.

Anamica Lindig & Band 

Anamica Lindig & Band

Durante la cena di gala nella venerabile Gustaf Mahler Hall, la musica non deve ovviamente essere trascurata. Siamo orgogliosi di presentare gli eccezionali musicisti di Monaco: Anamica Lindig & Band. La formazione, composta dalla cantante Anamica Lindig, dal bassista Dominik Palmer e dal pianista André Schwager, fornisce sempre la giusta atmosfera con un mix di jazz e pop. I tre musicisti di Monaco si esibiscono da anni su palcoscenici internazionali e lavorano con musicisti rinomati. 

Booking & Pricing

Menü all inclusive: 220,00 € 

Sabato 09. Otobre 2021

Event Start : 19:00 Uhr please be on time

Kontakt:
Location Grandhotel Toblach / Dobbiaco

Aperitiv – Boutique Franz Kraler 

Organisation – Chris Oberhammer
info@tilia.bz
Tel: +39 335 8127783